Confezione natalizia con vini siciliani doc e bio.

Confezioni Natalizie con Vini Siciliani DOC e BIO

Brezze marine, profumo di salsedine, lave vulcaniche, trasportate i vostri cari in una terra ricca e vivace attraverso vini che racchiudono i sé la ricchezza della tradizione e l’importanza dell’innovazione. A Natale regalate confezioni di vini prodotti nel rispetto del’ambiente e della sua biodiversità, attraverso un lavoro attento e di altissimo livello.

I vigneti

Oggi vi portiamo alla scoperta dei vini di una parte della Sicilia compresa tra l’altopiano di Noto e il mare di Marzamemi. Qui il passato si unisce con il presente e il futuro grazie all’accostamento della coltivazione con il tradizionale metodo ad alberello e il più moderno metodo di allevamento a contro spalliera.

Sapienza e tradizione, passione e amore per il proprio lavoro qui si uniscono alla benevolenza del clima, all’immenso valore della luce e alla posizione geografica. I vigneti infatti sono influenzati ad est dal Mar Ionio, mentre a sud dal Mar Mediterraneo, la salsedine portata dal vento si adagia sulle viti favorendo l’arricchimento e la maturazione delle uve.

I vini che vi proponiamo possiedono tutti aromi particolari e importanti proprietà antiossidanti date dall’apporto minerale del terreno, tendenzialmente calcareo, che nasconde un sottostrato di lave portate dai vulcani presenti nella zona e che conferisce alle uve altissime qualità organolettiche.

Dalla vendemmia del 2018 l’azienda è certificata bio. Durante tutte le fasi: dalle antiche tecniche di lavorazione delle vigne, alla vendemmia eseguita manualmente, alla pigiatura e  alla fermentazione, l’azienda produce nel pieno rispetto ambientale utilizzando tecniche di coltivazione naturali prive dell’utilizzo di pesticidi e concimi chimici.

I vitigni autoctoni:

 

  • Nero d’Avola o “Calabrese” è un vitigno a bacca nera. E’ sicuramente il vitigno più diffuso in tutta la Sicilia e il vitigno siciliano più conosciuto al mondo. Si pensa tragga le sue origini da Caluria, isola e città greca in cui si coltiva l’uva calauris. Altre antiche denominazioni fanno nascere il vitigno in Calabria con il nome “calaurisi”. In realtà si hanno buone ragioni per sostenere che il sinonimo “Calabrese” con cui il vino era indicato nell’Ottocento, nasce probabilmente da un’italianizzazione del Siciliano “Calaravrisi” che significa “uva (cala) di Avola”.

 

  • Grillo è un vitigno a bacca bianca di cui si conosce ben poco. Alcuni studiosi ritengono che abbia origini pugliesi e che sia stato introdotto in Sicilia nell’Ottocento dopo l’invasione della fillossera, l’insetto che causò la morte di quasi tutti i vigneti nel territorio di Pachino. Da qui in poi il vitigno ha trovato il luogo ideale, diffuso soprattutto nella provincia di Trapani, da cui è nata la produzione di un vino pregiato. Qui costituisce il vitigno base per la produzione del pregiato DOC “Marsala”. Con questa uva l’azienda produce il Nassa.
confezione-natalizia-vini-bio-sicilia

Cesta Natalizia Nero d'Avola & Cabernet Ramaddini

Note Nere DOC Noto Nero d’Avola 2018, BIO: Prodotto dal vitigno principe della Sicilia sud orientale, il Note Nere Nero d’Avola ha un colore rosso intenso, luminoso. All’ofatto si percepiscono fiori rossi, frutta rossa a bacca piccola, affascinante speziatura. Gusto morbido, rotondo, equilibrato, tannini integrati, buona freschezza. Biologico. 

Note Nere DOC Sicilia Cabernet 2018 BIO: Alla vista si presenta di rosso rubino intenso. All’olfatto si percepiscono sentori di more ed amarena, successivamente di peperone maturo, liquirizia. Assaggio pieno, rotondo, buona sapidità, finale abbastanza persistente. Biologico

Cesta Natalizia Nassa Doc Sicilia Grillo Bio & Cabernet Bio Ramaddini

Note Nere DOC Sicilia Cabernet 2018, BIO: Alla vista, si presenta di rosso rubino intenso. All’olfatto si percepiscono sentori di more ed amarena, successivamente di peperone maturo, liquirizia. Assaggio pieno, rotondo, buona sapidità, finale abbastanza persistente. Vino Biologico 

Nassa DOC Sicilia Grillo 2019, BIO: Il bianco Nassa è un vino dal colore giallo paglierino dal gusto equilibrato, fresco,sapido, buona morbidezza. All’olfatto si percepiscono delicate sensazioni di fiori bianchi e zagara di limone, frutta a polpa bianca e agrumi.

Confezione natalizia con vini siciliani doc e bio.

Cesta Natalizia Nero d'Avola & Cabernet & Nassa Grillo Ramaddini

Note Nere DOC Noto Nero d’Avola 2018, BIO: Prodotto dal vitigno principe della Sicilia sud orientale, il Note Nere Nero d’Avola ha un colore rosso intenso, luminoso. All’ofatto si percepiscono fiori rossi, frutta rossa a bacca piccola, affascinante speziatura. Gusto morbido, rotondo, equilibrato, tannini integrati, buona freschezza. 

Note Nere DOC Sicilia Cabernet 2018, BIO: Alla vista si presenta di rosso rubino intenso. All’olfatto si percepiscono sentori di more ed amarena, successivamente di peperone maturo, liquirizia. Assaggio pieno, rotondo, buona sapidità, finale abbastanza persistente.

Nassa Grillo Doc Sicilia 2019, BIO: Nassa Doc Sicilia Grillo è un vino dal colore giallo paglierino dal gusto equilibrato, fresco, sapido, buona morbidezza. All’olfatto si percepiscono delicate sensazioni di fiori bianchi e zagara di limone, frutta a polpa bianca e agrumi.

Cofanetto in legno & Nero d'Avola Ramaddini

Note Nere DOC Noto Nero d’Avola Magnum 2018: Prodotto dal vitigno principe della Sicilia sud orientale, il Note Nere Nero d’Avola ha un colore rosso intenso, luminoso. All’ofatto si percepiscono fiori rossi, frutta rossa a bacca piccola, affascinante speziatura. Gusto morbido, rotondo, equilibrato, tannini integrati, buona freschezza. Si abbina a falsomagro, pasta al forno.

confezione-natale-vini-Sicilia-BIO-DOC

Cofanetto in legno & Syrah Ramaddini

Note Nere DOC Sicilia Syrah Magnum 2018: Vino di color rosso carico. Al naso vi sono sentori di frutta rossa, prugna matura, sottile speziatura, note mentolate. Gusto: avvolgente morbidezza, assaggio di buona struttura, sapido.

Confezioni Natalizie con Vini Siciliani DOC e BIO: in cosa ci differenziamo?

Perché i vini che vi proponiamo sono così speciali? In cosa si differenziano?

Partiamo dalla conservazione del suolo attraverso la concimazione e la lavorazione che determina la vigoria del terreno, l’equilibrio vegeto-produttivo, lo sviluppo della microfauna del suolo e della microflora e di conseguenza la qualità del prodotto finale. Il tipo di agricoltura integrata che viene realizzata prevede la coltivazione e il “sovescio del favino”, un pratica agricola utilizzata nelle produzioni biologiche utile per reintegrare la componente organica del terreno che verrebbe altrimenti persa con la lavorazione meccanica del terreno.

La potatura utilizzata è quella a due gemme favorendo un maggior sviluppo dei germogli, tramite un sistema di potatura conservativa che effettua tagli sul legno giovane per favorire una veloce cicatrizzazione.

Le vigne sono coltivate naturalmente senza l’utilizzo di alcun pesticida o concime chimico. L’ambiente viene difeso nella consapevolezza della sua ricchezza e complessità biologica e delle caratteristiche fisiche, chimiche e biologiche del suolo per vinificare un vino genuino in un vigneto sano e gestito con attenzione.

La vendemmia viene effettuata a mano per preservare l’integrità del grappolo fino alla vinificazione e rispettando la tradizione. Anche la vinificazione è sposa della tradizione e dell’innovazione.

Tante le caratteristiche che rendono questi vini unici e ideali per stupire amici e colleghi quando li scopriranno la mattina di Natale sotto l’albero.

Torna su